CID/CAI PERSONALIZZATI

CID/CAI PERSONALIZZATI

SOS PER IL CARROZZIERE

SOS PER IL CARROZZIERE

MIO CARROZZIERE
Vuoi fare pubblicità sul Portale del Carrozziere? Scrivi a debastiani@ilcarrozziere.it
CERCA LA TUA CARROZZERIA DI FIDUCIA

  • HOME
  • CHI SIAMO
  • NEWS
  • ATTREZZATURE
  • SERVIZI E BUROCRAZIA
  • BLOG

  • SOSTIENI IL PORTALE DEL CARROZZIERE ITALIANO CON UNA DONAZIONE

    Sondaggio

    Quanto Sei Fiduciario delle Assicurazioni ?

    9% 9% [ 122 ]
    4% 4% [ 55 ]
    7% 7% [ 93 ]
    14% 14% [ 185 ]
    65% 65% [ 857 ]

    Totale dei voti : 1312

    soccorso stradale

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

    soccorso stradale

    Messaggio  doriano il Ven Apr 13, 2012 3:10 pm

    Chiedo dove reperire informazioni sulle norme riguardanti il soccorso stradale per chi possiede un carroattrezzi, visto che stanno piovendo sequestri per chi usa questo mezzo.
    Grazie

    doriano

    Numero di messaggi : 6
    Età : 51
    Località : villa carcina (BS)
    Data d'iscrizione : 21.04.10

    http://www.carrozzeriaxela.it

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: soccorso stradale

    Messaggio  carrozzeria vrv il Ven Apr 13, 2012 4:50 pm

    FORSE TI POTRA' INTERESSARE QUESTO OPPURE PROVA SU WWW.ASSISOCCORSO.IT


    Autoveicolo intestato ad autoriparatore omologato uso speciale soccorso stradale uso proprio ha l’obbligo di iscriversi all’albo autotrasportatori conto terzi?

    La confusione da parte degli organi di polizia ci induce a riprendere l’argomento e chiarire la distinzione tra soccorso stradale e trasporto autoveicoli (Art.82 CdS)

    Al soccorritore stradale che ci chiede se col proprio carro attrezzi, ossia col veicolo omologato ad uso speciale per soccorso stradale,può trainare o trasportare, senza la preventiva licenza o autorizzazione al trasporto per conto terzi, in una sede o località richiesta dal proprietario il veicolo in avaria precedentemente soccorso e/o rimosso dalla sede stradale, rispondiamo affermativamente.

    I motivi perché, a nostro giudizio, l’autore di tale trasporto non è sanzionabile per violazione dell’art.82 comma 8 del Codice della Strada sono i seguenti:

    Perché i carri attrezzi, classificati come autoveicoli per uso speciale, hanno caratteristiche costruttive e funzionali idonee al traino o al trasporto di veicoli in avaria( art.54 comma 1 lett. g) CdS)

    Perché i carri attrezzi, in quanto omologati ad uso speciale, non rientrano nel campo di applicazione della Legge 298/74 (Art.30 punto d)”esente”)detta anche “ Legge autotrasporto” e quindi non soggetti alle norme in essa contenute.

    Perché i carri attrezzi, in quanto autoveicoli per uso speciale, sono destinati prevalentemente al trasporto proprio ( art.54 comma 1 lett.g) senza escluderne la possibilità di un loro uso non prevalente del trasporto in conto terzi.

    Perché, i carri attrezzi così come gli altri veicoli, quando trasportano veicoli danneggiati o guasti,in base all’allegato II Regolamento Europeo n.881/92, non sono soggetti ad alcuna licenza o autorizzazione in tutta Europa (Italia compresa) ed anche nelle altre nazioni extraeuropee con cui è stata sottoscritta la Convenzione per il libero transito delle merci sul loro territorio.(Vedi Confederazione Helvetica ed Albania).

    Perché, i carri attrezzi in quanto omologati ad uso speciale non potranno mai ottenere contemporaneamente anche l’omologazione all’ uso proprio o all’uso per conto di terzi. Contraddittoria e non pertinente è la dicitura sul documento di circolazione”Uso speciale, uso proprio” in quanto l’una esclude l’altra.

    Perché, i carri attrezzi in quanto omologati ad uso speciale ottengono il rilascio della carta di circolazione senza la presentazione della licenza od autorizzazione al trasporto. (Art. 93 comma 3 CdS)

    Perché, i carri attrezzi ossia i veicoli ad uso speciale, in quanto non necessitanti di licenza, o autorizzazione al trasporto possono essere liberamente locati senza conducente.(Art.84 comma 4 lett.a) CdS)

    Perché la stessa Corte di Giustizia delle Comunità Europee, con sentenza del 21/05/1987 ha definitivamente stabilito che “l’espressione carro attrezzi, ai sensi dell’art.4, punto 9, del Regolamento del Consiglio 25 marzo 1969,n°543, si riferisce ad un veicolo che la costruzione, l’attrezzatura od altre caratteristiche permanenti, rendano idoneo ad essere usato principalmente per rimuovere veicoli da poco coinvolti in incidenti od altrimenti colpiti da un guasto di funzionamento. Sulla questione si ritiene di precisare che il veicolo risulta regolarmente destinato ad “uso speciale” poiché per destinazione del veicolo s’intende l’utilizzazione in base alle caratteristiche tecniche ed il veicolo risulta caratterizzato da una struttura che consente il recupero e trasporto di autoveicoli, si è del parere che, nella fattispecie, non possa individuarsi né una diversa destinazione, né un diverso uso. Un veicolo siffatto è esonerato dall’osservanza dei requisiti di qui all’art.3, n°1, del regolamento del Consiglio 20 luglio 1970, n°1463, quale che sia l’uso che effettivamente il proprietario ne faccia”.

    Perché il carro attrezzi viene usato in modo strumentale ad altre attività come la riparazione del veicolo danneggiato e/o il ricovero in un deposito e pertanto, in base alla nuova disciplina, il suo utilizzo non configura una mera attività di autotrasporto, ossia la prestazione di un servizio, eseguita in modo professionale e non strumentale ad altre attività, consistente nel trasferimento di cose di terzi su strada mediante autoveicoli, dietro il pagamento di un corrispettivo; D.Lsg 21 novembre 2005, n.286(GU n.6 del 09.01.2006).

    Per tutto ciò che è stato motivato sopra, incorre nell’infrazione sanzionabile in base all’art.82 comma 8 del CdS colui che con il carro attrezzi trasportava veicoli nuovi od usati non in avaria da una ad un’altra sede che non sia la propria nella principale considerazione che il carro attrezzi è destinato prevalentemente al trasporto proprio di veicoli guasti o danneggiati.

    Pertanto il riparatore di autoveicoli che utilizza il proprio carro attrezzi per soccorrere o recuperare il proprio cliente o l’utente che lo attiva per una panne al proprio veicolo ovunque esso sia lo utilizza come una chiave facente parte della dotazione dell’officina , l’organo di polizia che erroneamente contesta l’uso diverso del carro attrezzi uso speciale soccorso stradale ad un autoriparatore, non distingue la differenza di omologazione tra esso e l’uso proprio o per conto di terzi.

    Da il soccorso stradale di Domenico Goi

    Maurizio Sorze


    carrozzeria vrv

    Numero di messaggi : 38
    Località : CASTENEDOLO
    Data d'iscrizione : 04.02.10

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: soccorso stradale

    Messaggio  doriano il Ven Apr 13, 2012 7:37 pm

    grazie

    doriano

    Numero di messaggi : 6
    Età : 51
    Località : villa carcina (BS)
    Data d'iscrizione : 21.04.10

    http://www.carrozzeriaxela.it

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: soccorso stradale

    Messaggio  luto il Mar Mag 29, 2012 11:07 pm

    scusate , ma se un autoriparatore che sia carrozziere o meccanico possiede un carroattrezzi ad "uso specifico conto proprio" non a uso speciale per il soccorso , che tipo di cose puo fare, e cosa non puo fare?grazie

    luto

    Numero di messaggi : 6
    Località : cavallerleone
    Data d'iscrizione : 20.11.11

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: soccorso stradale

    Messaggio  andrea.mei il Mer Giu 06, 2012 10:06 am

    Se un carroattrezzi è ad uso proprio, si possono portare i veicoli solo nella propria officina. Non si può portare ad esempio, un'auto in un meccanico, se il carroattrezzi uso proprio è di una carrozzeria. Per fare soccorso stradale sia da incidente, che da semplice guasto meccanico, si deve avere una licenza conto terzi. La patente, se il carroattrezzi è ad uso speciale, serve solo la classica, senza corsi aggiuntivi o doppia patente C.

    andrea.mei

    Numero di messaggi : 368
    Località : soriano nel cimino
    Data d'iscrizione : 04.04.09

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: soccorso stradale

    Messaggio  andrea.mei il Ven Giu 15, 2012 1:16 am

    Allora rettifico, è uscito un decreto da parte del Ministero delle Infrastrutture e Trasporto, che dice che il veicolo guasto può essere recuperato e trasportato da un carroattrezzi con "uso speciale", s'intende anche trasportato dalla strada ad un'officina, o anche da un meccanico al carrozziere. Domani devo telefonare x capire di preciso sta cosa alla motorizzazione. Il decreto è uscito nel 2012, domani se riesco, dopo consultatomi col responsabile della MCTC, posto anche il decreto.

    andrea.mei

    Numero di messaggi : 368
    Località : soriano nel cimino
    Data d'iscrizione : 04.04.09

    Tornare in alto Andare in basso

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

    - Argomenti simili

     
    Permessi di questa sezione del forum:
    Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum